Ultima modifica: 8 luglio 2017
Liceo Statale Alessandro Manzoni Caserta > News > Albo pretorio > Pubblicato In albo Pretorio : individuazione dei docenti di cui alla Legge 107/2015 ( commi 79-82) da assegnare al Liceo “ A. Manzoni di Caserta

Pubblicato In albo Pretorio : individuazione dei docenti di cui alla Legge 107/2015 ( commi 79-82) da assegnare al Liceo “ A. Manzoni di Caserta

Prot. n. 10018/VII.5 Caserta 8 luglio 2017

All’ALBO

Al Sito Istituzionale dell’Istituto

Il Dirigente Scolastico

Vista la legge 107/2015, art. 1 commi 79-82, con cui il Dirigente Scolastico “propone gli incarichi ai docenti di ruolo assegnati all’ambito territoriale di riferimento…… anche tenendo conto delle candidature presentate dai docenti medesimi”;

Vista la nota MIUR 19.04.2017, prot. n° 16977, ipotesi di C.C.N.I. concernente il

passaggio da ambito territoriale a scuola per l’a.s. 2017/2018, ai sensi

dell’articolo 1, commi 79 e successivi della legge 13 luglio 2015,n° 107

Vista la delibera n° 5 del Collegio dei docenti in data 29 giugno 2017

Tenuto conto della necessità di realizzare, da parte del Liceo “ A. Manzoni” di Caserta il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) in coerenza degli alunni/ studenti con i risultati del Rapporto di Autovalutazione ( RAV) e con il

Piano di miglioramento ( PdM);

Considerato che tale aspetto costituisce azione prioritaria del DS per stabilire i CRITERI e, quindi, le COMPETENZE che devono caratterizzare i docenti chiamati a realizzare gli obiettivi del Liceo “ A. Manzoni” di Caserta che, in tal modo, faranno parte dell’organico dell’autonomia complessivamente assegnato a questa Istituzione Scolastica, senza alcuna distinzione predeterminata tra organico per posti comuni e quello di potenziamento;

Tanto premesso:

PUBBLICA IL PRESENTE AVVISO

Per la individuazione dei docenti di cui alla Legge 107/2015 ( commi 79-82) da assegnare al Liceo “ A. Manzoni di Caserta .

I docenti assegnati o trasferiti nell’ambito di pertinenza della Istituzione scolastica interessata, sono invitati a produrre la loro candidatura a mezzo e-mail all’indirizzo istituzionale della citata scuola indicando , a pena di esclusione:

  • Cognome e nome;

  • Data e luogo di nascita;

  • Codice fiscale;

  • Luogo di residenza;

  • Recapiti telefonici

  • Indirizzo e- mail ove desiderano ricevere le comunicazioni;

  • Possesso dell’abilitazione per la classe di concorso interessata / titolo di studio valido per l’insegnamento nel posto richiesto.

Nella domanda i docenti dovranno indicare, altresì, la classe di concorso alla quale sono interessati precisando la corrispondenza dei titoli posseduti con i criteri appresso specificati per ogni tipologia di posto.

Alla domanda deve essere allegata copia del proprio CV redatto secondo un modello predefinito deducibile dalla apposita sezione del sito “ istanze on – line”; alla istanza va allegata altresì, copia di un documento valido di riconoscimento del richiedente.

L’invio della candidatura via e-mail costituisce preventiva dichiarazione di disponibilità ad accettare la proposta di incarico, con la possibilità di optare tra proposte diverse.

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

Criteri All. A

(secondo le proprie priorità da 3 a 6)

Aderenza/conformità al PTOF e PDM

Area didattica:

  1. insegnamento di discipline non linguistiche secondo la metodologia CLIL

  2. didattica innovativa

  3. legalità e cittadinanza

Area dell’accoglienza e dell’inclusione

  1. disabilità e disturbi specifici dell’apprendimento

Area organizzativa e progettuale

  1. referente per progetti di rete di scuole

  2. referente per la predisposizione di progetti in adesione a bandi ( MIUR…)

Titoli universitari culturali e certificazioni

  1. certificazioni informatiche

  2. certificazione linguistica B2 o superiore

  3. ulteriori titoli universitari coerenti con l’insegna,mento rispetto al titolo di accesso

  4. dottorato su tematiche didattico – metodologiche ovvero affini alla classe di concorso

  5. percorso universitario specializzazione sostegno

Attività formative di almeno 40 ( quaranta) ore svolte entro il 30/6/2016 presso Università, Enti accreditati dal MIUR e Istituzioni scolastiche nei piani regionali e nazionali:

  1. nuove tecnologie

  2. corsi linguistico- comunicativi e metodologico – didattici ( CLIL)

  3. didattico –metodologico, disciplinare, didattiche innovative e trasversali

    • valorizzazione delle competenze linguistiche e utilizzo della metodologia CLIL
    • sviluppo delle competenze digitali
    • potenziamento degli strumenti didattici e laboratoriali necessari a migliorare la formazione e i processi di innovazione
    • uso della piattaforma e –learning MOODLE inserita nel Sito di istituto per creare nuovi spazi di apprendimento
    • sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell’educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze ed il dialogo tra le culture, il sostegno dell’assunzione di responsabilità, l’educazione all’autoimprenditorialità
    • potenziamento dell’inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali
    • incremento del rapporto con la realtà locale del territorio per incentivare, tramite progetti in rete, l’interazione tra scuole,
    • società e impresa, associazioni culturali e università
    • promozione della motivazione all’innovazione ed alla crescita professionale avvicinando maggiormente i docenti e gli studenti a percorsi formativi di qualità , anche internazionali, per implementare la competenza sociale , professionale inerente la relazione educativa, la comunicazione didattica e la competenza metodologica.

In caso di parità valutativa tra criteri, si prenderanno in considerazione gli altri criteri secondo l’ordine indicato.

Ove si ritenesse opportuno, si procederà ad apposito colloquio in presenza o in remoto ( videochiamata, skipe,….) dando motivazione della scelta dirigenziale.

Al termine di tali FASI operative, il D.S.:

    • ESAMINA la corrispondenza dei C.V. dei docenti inseriti nell’ambito, a partire da quelli che hanno presentato la candidatura con i criteri prefissati;

    • INDIVIDUA i docenti cui PROPORRE l’INCARICO e comunica via e-mail tale assegnazione nei seguenti tempi:

Entro 48 ( quarantotto) ore dall’invio dell’e-mail il docente individuato deve fornire, con lo stesso mezzo, la propria accettazione.

La mancata risposta equivale a rinuncia.

Al termine delle varie fasi, i docenti assegnati alla scuola devono sottoscrivere l’incarico triennale di cui al comma 8 della Legge 107/2015.

ACCESSO AGLI ATTI

Secondo quanto previsto dalla Legge 241/190 e successive modifiche ed integrazioni.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Ai sensi e per gli effetti della Legge n. 241 del 7/8/1990, il Responsabile del procedimento di cui al presente avviso è il Dirigente Scolastico o un proprio delegato.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ci si attiene a quanto previsto dal D.Lgs n. 196/2003.

Con successiva nota saranno comunicate le ulteriori tempistiche per la presentazione delle candidature e dei Curriculum Vitae da parte dei docenti titolari su ambito, per l’individuazione dei destinatari degli incarichi, in caso di sedi vacanti e disponibili, dopo la pubblicazione dei movimenti da parte dell’ USR.

Il presente avviso è pubblicato in albo pretorio sul sito Istituzionale della scuola.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Adele Vairo

Firma digitale  ai sensi del CAD Codice di Amm. Digitale